Quando esisteva solo una cartolina postale per comunicare con il mondo!

Quando non esistevano altri mezzi di comunicazione veloci ed una semplice cartolina postale ti univa con il resto del mondo.

Oggi è possibile ordinare qualsiasi cosa attraverso la rete internet, ma 100 anni fa, le richieste di prodotti non presenti nel proprio territorio erano solite partire tramite posta.

Nelle immagini che seguono, alcune cartoline postali della fine dell’800 descrivono in maniera molto curiosa gli ordini di merci spediti al Cav. Achille Marcarelli e a suo fratello Pasquale.

Quest’ultimi erano persone benestanti della nostra comunità; Il Cav. Achille è stato per molto tempo Sindaco del Paese.

I mercanti napoletani, in maniera molto ossequiosa, rispondevano alle lettere ed inviavano i prodotti richiesti in apposite casse stipate nel vagone di un treno.

Fanno sorridere oggi le parole di una missiva:
“Mi perdonerete se non vi invio le uova con questi funghi, carciofi e due piselli…”

Sembrano parole troppe lontane dal nostro tempo e dalla nostra società occidentale, dove tutto è a portata di mano, però questa vecchia storia dovrebbe portare a farci riflettere e pensare a quante persone bisognose in giro per il mondo, ci inviano richieste di aiuto perché hanno fame e aspettano ancora oggi un treno che gli porti i viveri per non morire.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...